Tradizioni antiche

tradizioni anticheL’Hammam è il linguaggio antico di civiltà millenarie quali i Greci e i Romani, che lo consideravano indispensabile punto di ritrovo e di conversazione nella polis, mentre furono gli Arabi a conferirvi la fama e l’eleganza costruttiva ammirate nei secoli.

Veri e propri monumenti o addirittura piccole città all'interno della città stessa, le terme si diffusero in età imperiale grazie allo sviluppo di tecniche costruttive evolute: per il riscaldamento dell'acqua, venivano utilizzati alcuni focolari che diffondevano aria calda negli spazi sottostanti le pavimentazioni sospese su cui sorgevano le vasche. Tipicamente, esse si sviluppavano secondo una successione che vedeva in primo luogo la stanza del frigidario, solitamente circolare, con la volta a cupola e acqua a temperatura bassa, si passava poi al calidario, generalmente orientato a mezzogiorno, dove si beneficiava dell'effetto tonificante e stimolatore della circolazione avvertibile nel passaggio dal freddo al caldo. Tra i due ambienti vi era occasionalmente una stanza mantenuta a temperatura intermedia, il tepidario. In modo simile agli antichi Egizi, nell'acqua venivano gettati profumi e vini speziati, ritenuti graditi agli dei.

Presso le terme più sontuose, come quelle di Caracalla, i patrizi avevano a disposizione non solo la stanze per i massaggi, la pulizia personale e la palestra, ma anche locali adibiti a biblioteche, piccoli teatri, sale di lettura e conversazione e perfino negozi. Nelle terme romane, come negli hammam arabi, relax e socialità erano infatti armonicamente legati: vi si discuteva di affari, politica e vi si combinavano matrimoni.


 


Copyright © 2015 Stenal s.r.l. | Produzione e vendita saune su misura e tecnologie per centri benessere | Via Barovier 8, 35031 Abano Terme (PD) | Tel. 049 8912047 | Fax. 049 8926752 | e.mail: commerciale@stenal.it | P.IVA: 03305310280 | Privacy | Dati legali | Come raggiungerci
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di Stenal s.rl.. Ulteriori informazioni prosegui